Pubblicato in: 2017, Fantasy, Kindle - letture digitali., Saga

Se cercate la qualità, Laura Rocca è una garanzia.


L’animo di Celine non potrebbe essere più sereno: Aidan hafronte finalmente accettato di vivere il sentimento che li unisce e nel Regno del Fuoco le protezioni sono ancora integre.
A pochi giorni dalla partenza per la nuova spedizione, però, le cose si complicano. Serve un nuovo volontario per il posto vacante di guaritrice, ma alle selezioni si presenta solo Kaina, e la regina, nonostante il disappunto, è obbligata a portarla con sé.
La missione si rivela da subito ostica. Gli Spiriti degli Elementi sembrano non aver apprezzato la testardaggine della ragazza e, nonostante il suo impegno, non le concedono più udienza, la privano della loro guida e la gettano nello sconforto. Legarsi ad Aidan è stato un errore?
Altre ombre si addensano segretamente sul suo destino. Urchaid, servo fidato di Fàs, ha stretto un’alleanza con una persona molto vicina a Celine: il nemico la vuole e farà di tutto per averla.
Con il cuore e la mente persi in un groviglio di emozioni destabilizzanti, la regina si appresterà a combattere nuove battaglie e andrà alla ricerca della forza interiore perduta, quella che le permetterà di riacquistare la speranza.

Parliamo del libro terzo di una saga ancora in fase di stesura. Se interessati ad iniziarla informo che sono stati pubblicati 3 volumi più uno spin off, date una piccola occhiata al link di Amazon CLICK

Parlare di Laura è diventato monotono perché alla fine dico sempre le stesse cose: è una Promoter di sé stessa davvero eccezionale; offre spazio e tempo libero ai fan che la seguono e vogliono conoscerla meglio, me compresa; sta rispettando i tempi di uscita dei volumi in modo preciso;dedica tempo ai contenuti dei social in maniera accattivante, e tutto questo lo fa lavorando diverse ore al giorno, senza escludere la sua famiglia e tutto ciò che essa concerne.

Parlare dei suoi libri invece è diventato difficile, senza rischiare lo spoiler, quindi mi trovo di fronte alla scelta di realizzare una recensione a briglia sciolta, parlando tranquillamente dei libri precedenti, ma mantenendomi riservata sui fatti di questo; Oppure posso fare un documento promozionale che esalta i valori dei libri scritti sino ad ora, rimanendo abbottonata ed evitando gli spoiler.
Posso provare a fare tutte e due le cose? E Proviamo.

Il 14 luglio del 2015 commentavo il primo libro del mondo nella testa di Laura Rocca, che introduceva storia, personaggi, politica e tutta l’impalcatura che occorre per realizzare un libro Fantasy, ma credibile. Lo facevo qui.

Poi c’è stata una uscita lampo, molto bella e coinvolgente, era lo spin off dal punto di vista di un personaggio maschile, molto noto e amato: Aidan, ecco cosa ne pensavo, qui.

Il 15 luglio invece avevo appena finito di leggere il secondo libro, attesissimo volume perché portava avanti tutto il lavoro fatto nel primo, la storia si avviava ufficialmente, quindi entusiasmo a mille e ben giustificato direi! Ne parlavo qui.

Nel frattempo Laura, coinvolgendo anche i suoi fan, ha preso una decisione in merito alle uscite, mettendo per ultimo l’uscita degli spin off e dando precedenza ai volumi della saga, quindi sappiamo che a fine saga potremo continuare a godere della storia, anche se in modo laterale, attraverso gli spin off!

Infine il libro III: -Il Regno del Fuoco-
Se già le recensioni precedenti erano positive, questa non può essere assolutamente da meno. Laura sta evolvendo come Scrittrice in modo esponenziale, così come i suoi personaggi.
Sino ad ora, nessun volume ha presentato zone ‘morte’ o noiose e non credo sia facile scrivere un libro con questi presupposti.
L’ambientazione era davvero coinvolgente, i nuovi personaggi stuzzicanti e ben curati (inoltre la padronanza della “gestione vocale” narrativa dei personaggi-non si legge solo dal punto di vista di Celine- è salita molto di livello).

Il volume è molto equilibrato, nonostante la sgradita presenza di un personaggio molto poco amato, abbiamo potuto godere di momenti molto attesi e graditi.
Tuttavia, la presenza di Kaina (il personaggio negativo) e tutto ciò che concerne le azioni e i pensieri, mi hanno davvero molto colpita: l’Autrice ha descritto in maniera egregia una situazione che non discosta molto dalla verità e dalla realtà che viviamo quotidianamente. Dico questo perché uno dei punti forti di questa saga sono proprio i messaggi intrinseci che rimanda il testo.
Qui stiamo parlando di un Urban-Fantasy di prima categoria oh, raga! Una trama che meriterebbe tranquillamente lo spazio televisivo di una serie. Ci sono tutti i presupposti!

Il mondo narrato da Laura Rocca e forte e potente: Celine, vissuta tra gli umani per 18 lunghi anni, “esplode” letteralmente di fronte ad un membro della sua razza, rivelando la sua natura, che in seguito si è dimostrata essere qualcosa di decisamente più grosso: era la regina, la prescelta. Era una figlia del sole, narrata nei testi leggendari dei Custodi degli Elementi. E’ stato il caso che quell’individuo si trovava lì in quel momento? Da quello che ho potuto leggere in questo terzo volume posso tranquillamente dire di NO.
Gli spiriti narrati da Laura Rocca fanno il bello e il cattivo tempo con le pedine che hanno a disposizione. Gli spiriti di Laura Rocca giocano sia con gli umani che con la razza superiore a loro: I Custodi degli Elementi.

Celine… l’ho amata sin dalla rappresentazione del primo libro, è cresciuta moltissimo e in questo finale ha dato dimostrazione di quanto sia disposta a sacrificare della sua Anima per il suo popolo, di quanto ami la sua gente, le sue terre ‘mimetizzate’, nonostante non vi sia cresciuta.
Aidan secondo me ha ancora molto da dare e spero che dopo ciò che è successo in questo libro tiri fuori il resto di lui, perché ho l’impressione che sia l’unico a poterlo fare ormai.

Grande, grandissima lettura. Grazie di cuore Laura Rocca!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

2 pensieri riguardo “Se cercate la qualità, Laura Rocca è una garanzia.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...