Pubblicato in: AGGIORNAMENTI DEL BLOG, Senza categoria

sezione I MIEI COMMENTI AD ESTRATTI

Nuova carrellata di commenti su estratti

Sei pietre bianche – di Daisy Franchetto.
Ritrovare le atmosfere surreali dell’opera ‘Dodici porte’ è come un sollievo. Ma il piacere maggiore è lo scoprire una Lunar cresciuta; inoltre le nuove avventure della protagonista saranno vissute e condivise con l’irresistibile cane venuto nella dimensione terrestre dal mondo Ctonio: Sinbad. Spero che durante la nuova storia emergano nuovi aspetti di questa creatura particolare.

***

L’amore e le foreste – di Eric Reinhardt.
Quel che inizia sembrando un prologo (dopo che il prologo c’è già stato) è in realtà l’inizio vero e proprio del libro: uno scrittore dialoga, in forma narrativa, sulla conoscenza di una sua fan. Enumerando progressi e vicissitudini essa riguardanti, rendendo la lettura, un lungo, monotono, proseguo narrativo.

***

La mappa del destino – di Glenn Cooper.
L’inizio è proprio un classico ‘bang’, capito, no? Però, non scopriamo subito cosa nasconde quella caverna, perché la scena sbalza il suo corso all’interno di un monastero.
La storia intriga, ed è scritto in modo coinvolgente.

***

Quando all’alba saremo vicini – di Kristin Harmel.
La sinossi rivela da subito una trama interessante e leggendo l’estratto scopro una scrittura fluida e coinvolgente. Il testo disponibile è stato sufficiente per farmi capire di trovarmi tra le mani una lettura dal potenziale molto alto, promettente.

***

Il dominio del fuoco – di Sabaa Tahir.
Un’opera marchiata Fantasy, dalle tinte piuttosto tendenti alla violenza, ma che ha subito solleticato il mio interesse, tanto da ritrovarmi a fine estratto senza nemmeno accorgermene. La storia pare camminare sulla linea della tirannia nei confronti di un popolo soppresso e la salvezza parrebbe risiedere nella protagonista.

***

Il messaggio segreto delle foglie – di Scarlett Thomas.
Una sinossi promettente, rovinata da uno stile caotico. Una cattiva esposizione dei personaggi e degli scenari, che contribuiscono a confondere e mischiare una trama incasinata con dei personaggi davvero un po’ tanto disastrati. Più che una storia di natura pare una telenovela malriuscita.

***

E poi ti ho trovato – di Patti Callahan Henry e Francesca Toticchi.
Dall’estratto pare una storia interessante. Forse, un’altra decina di pagine avrebbero aiutato a capire la direzione narrativa, ad ogni modo lo metto negli acquisti da fare perché lo trovo abbastanza originale e misterioso da desiderare il proseguimento della lettura.

***

La casa dei sogni – di Marzia Cutiepie Bisognin.
Tendenzialmente diffido dagli strepiti di grandi blogger che bla bla bla… ma ho voluto lo stesso provare questo estratto e, a onor del vero, lo trovo stuzzichevolmente interessante. La mia curiosità personale nasce dalla domanda: perché non abbandona semplicemente la casa? Che poi credo che, la ricerca della risposta, sia la colonna portante dell’opera e la curiosità di soddisfare questo quesito si può sfogare solo in un modo: leggendo.

***

Conoscimi – di Briseide D.
Trovo la trama da una parte curiosa e dall’altra imbarazzante, perché di solito gli erotici non hanno problemi di erezioni (XD).
A parte qualche refuso e l’odiosa abitudine di non mettere divisori per i cambi di personaggio, trovo che sia piuttosto accattivante.
Quanto meno le scene non presentano, sempre a parer mio, banalità e forzature e di conseguenza la curiosità della lettura c’è e credo proprio che lo metterò in lista d’acquisto.

***

La cacciatrice di bugie – di Alessandra Monasta.
Ecco un libro di quelli talmente accattivanti da dover imporsi la disciplina sugli acquisti compulsivi! La protagonista si ispira all’autrice facendo il medesimo lavoro: perito tecnico forense.
La scrittura e scorrevole e l’originalità dell’idea portante fanno sicuramente sì che si tratti di una lettura interessante.
La cacciatrice di bugie assomiglia un po’ a Cal Lightman di Lie to me, anche lei riconosce la menzogna nelle persone intorno a lei. Buona, buonissima storia.

 

 

Sorgente: sezione I MIEI COMMENTI AD ESTRATTI

Annunci
Pubblicato in: Senza categoria

sezione I MIEI COMMENTI AD ESTRATTI

Tre nuovi estratti:

51rag20RKYL._SX311_BO1,204,203,200_Vittoria Tales – racconti brevi – Vittoria S. Dalton.
Dal breve estratto a disposizione (ovviamente solo il primo racconto) posso determinare una scrittura fluida, immediata e coinvolgente. Di contro mi spiace solo che proprio il primo racconto (indispensabile per agganciare il lettore) è una storia decisamente ispirata un po’ troppo al classico ‘Alice nel paese delle meraviglie’. Questo libro non fa per me, ma cercherò altri libri di quest’Autrice perché voglio leggerla. (guarda su Amazon)

***

 

downloadSenza di te di Teresa di Gaetano.
Sono sempre emozionata quando mi trovo di fronte ad opere firmate ‘Butterfly Edizioni’, tuttavia l’incipit e a seguire tutto l’estratto disponibile (ma soprattutto il primo capitolo) sono un qualcosa che assomiglia molto ad un mattone sui piedi. Attenzione: ribadisco che tutte le opinioni presenti in questa rubrica sono frutto dei pensieri di una vorace lettrice non professionale, fatevi sempre un’esperienza personale di lettura.
Molto probabilmente questo è un libro indicato ad una ristretta fascia di utenza, personalmente mi ha dato un grande senso di claustrofobia, a farlo sono state le continue frasi auto-conclusive (col punto insomma), ma tante eh, un continuo, temo che tutto il libro sia così. Troppi punti. Appunto. (guarda su Amazon)

***

download (1)La sabbia delle streghe – Rosehan.
Dopo la terribile esperienza del precedente titolo avevo bisogno di rifarmi con un altro titolo della stessa Autrice e Deo gratias siamo decisamente sulle mie corde: niente più punti asfissianti.
Ci troviamo invece un Fantasy dal sapore classico e soprattutto epico, dalle descrizioni chiare e intuitive, con personaggi di spicco, che attraverso i dialoghi acquisiscono subito una propria personalità originale e coerente.
Ho apprezzato il modus operandi dell’Autrice di iniziare il libro parlando solo della protagonista, per poi farla apparire diverse pagine dopo, in una bellissima descrizione, che avvalora il sapore del Fantasy più classico del termine. Messo senza dubbio nei libri da acquistare. Merita! (guarda su Amazon)

Sorgente: sezione I MIEI COMMENTI AD ESTRATTI