Pubblicato in: 2014, Fantasy, Sociale, Trilogia

La scintilla ‘involontaria’ (vol.2)


indexTRAMA – Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all’ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l’implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall’amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all’altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l’uno dell’altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita…

Passato il primo impatto di sensazione sconcertante vissuto nel primo volume ecco che riscopro la passione della lettura, che accade quando non puoi fare a meno di pensare a quel libro, quando acchiappi ogni momento libero per andare avanti, spasmodicamente affamata di proseguire con quell’avventura! Ed è qui che capisco di essere a casa: Casa Fantasy!

Non riesco a fare a meno di chiedermi se la scintilla della ribellione sì è accesa quando Katniss si è offerta volontaria o quando Effie Trinket ha estratto l’unico nome che c’era nell’ampolla tra altri centinaia: Primrose!!
Se ci pensate (esclusa la sfortuna) ci troviamo esattamente lì, in quell’universale domanda: è nato prima l’uovo o la gallina?
L’audacia di Katniss non sarebbe mai emersa se Effie avesse estratto qualsiasi altro nome, quindi vi domando, secondo voi: dove si è accesa la scintilla? 🙂

Scherzi a parte, questo secondo libro è stata un’altra barcata di emozioni e amarezza. un’altra Arena, più mortale che mai…
Facendo alcune ricerche ho fatto una scoperta assai curiosa, il luogo dell’Arena è lo stesso dove si è schiantato il volo Oceanic 815, lo conoscete vero? Stiamo parlando dell’isola di Oahu (Hawaii), qui la pagina wiki http://it.wikipedia.org/wiki/Hawaii

Katniss Everdeen è davvero un personaggio enigmatico, perchè è diventata l’eroina per eccellenza quando a lei interessava unicamente salvare i suoi cari.
Lo possiamo percepire quando incontra le due donne al lago, che le mostrano il simbolo della Ghiandaia, mentre per Katniss sembrava una moda in crescendo, per quelle due donne (e per tantissime altre persone) era diventato un simbolo di rivolta. Non essendoci contatti tra i distretti (per legge), Katniss non si rende conto di cosa sia cresciuto dopo quello che lei ha fatto. Lei vede solo per caso filmati di Distretti in subbuglio.
Probabilmente comincia a capire la grandezza della questione quando, durante l’Intervista, prima degli Hunger Games, regala una nuova trasformazione al pubblico e, diventa lei stessa, la ghiandaia imitatrice, opera del suo stilista personale, che ha palesemente firmato la sua condanna.

Ma non è ancora pronta ad accettare se stessa, lo si capisce alla fine dei 75° Hunger Games, quando aggredisce Haymitch in seguito ad una sgradevole notizia.

Ho grandi aspettative per il volume conclusivo, sono certa che l’Autrice ci regalerà una Katniss adulta, matura, responsabile… forse vorrà ancora morire, ma magari lo vorrà fare diversamente!!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

13 pensieri riguardo “La scintilla ‘involontaria’ (vol.2)

      1. Tutorial di cosa?? Sono ben accette le idee 🙂 comunque io pensavo di fare una recensione sui libri di sophie kinsella( sono una sua fan):)

        Mi piace

      2. Se guardi nel blog ho messo qualcosina ma più che altro faccio cose in casa tipo rossetti e cose varie;) comunque la Kinsella e davvero brava poi ha un modo di scrivere molto divertente:) ti fa passare dei bei quarti d’ora

        Mi piace

  1. Come dice un vecchio proverbio, “una grande valanga inizia sempre da un piccolo sassolino” e siccome la “coincidenza” è un’invenzione della nostra mente razionale, un sommarsi di concause ha fatto sì che il “Destino” (uno degli innumerevoli nomi dell’Universo) facesse emergere dall’urna il biglietto col nome di Primerose e dando, quindi, il via all’inesorabile processo di esplosione di quella enorme pentola-a-pressione che sono i 12 distretti col coperchio di Capitol City.
    A mio avviso, quando una storia è bella in sè, nel senso che ti cattura e ti tiene letteralmente prigioniero nelle sue trame narrative, poco importa a che genere appartenga, Fantasy, Sci-Fi, Horror, Giallo o altro ancora.
    Sei tu e le tue emozioni nel Mondo Parallelo dei tuoi Protagonisti…

    Mi piace

  2. I primi due libri di questa saga mi sono piaciuti abbastanza così come le rispettive trasposizioni cinematografiche. Il terzo mi ha delusa abbastanza, aspetto il tuo parere. Buona serata 🙂

    Mi piace

  3. Ciao, io li ho già letti tutti e tre…. con dei miei amici ne abbiamo già discusso, e tra tutti e tre, non siamo riusciti a venire a capo sul peronaggio di Katniss, sulle sue motivazioni soprattutto nel terzo libro.
    Buona lettura 🙂

    Mi piace

    1. – nel frattempo martedì pomeriggio era chiusa – grrr così ho iniziato l’altro (vedi sopra a destra) che tra l’altro è strepitoso!
      Piulibri, quindi mi stai dicendo che tutta l’evoluzione e l’introspezione che mi aspetto me la posso scordare? sigh

      Mi piace

  4. I Libri sono stupendi, anche se devo dire che l’ultimo capitolo non mi ha convinto al 100%. Meno azione e più riflessione. Non so se sono pienamente soddisfatto da finale…ma aspetto di sapere cosa ne pensi anche tu 😉

    Mi piace

    1. Guarda, io nel frattempo che aspettavo la biblio ho iniziato ‘Il mio cuore cattivo’, ma l’ho quasi praticamente finito.
      Il prossimo che leggo è proprio ‘Il canto della rivolta’, devo sapere!! :)) E poi ovviamente scibacchierò qui!
      Grazie per esser passato!

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...