Pubblicato in: 2013, Erotico, Fantasy, Trilogia

Il mondo della Carey continua, ma con nuovi personaggi! (trilogia 3-vol.1-Moirin)


il-dono-e-il-sacrificio-carey-nord-280x434

TRAMA – C’è stato un tempo in cui l’isola di Alba era dominata dai Maghuin Dhonn, un’antica tribù depositaria di poteri straordinari. Un secolo fa, però, quella terra è stata sconvolta da un crimine orrendo: l’assassinio della moglie e del figlio di Imriel de la Courcel. Da quel giorno, la magia è svanita quasi del tutto…

L’oracolo è stato chiaro: sarà Moirin, la figlia della venerata strega dei Maghuin Dhonn, a riportare la tribù allo splendore che merita; tuttavia, perché il fato si compia, la giovane dovrà intraprendere un lungo viaggio alla scoperta delle proprie origini. Emozionata e impaurita, Moirin lascia quindi le foreste di Alba alla volta di Terre d’Ange, dove vive il padre, che lei non ha mai conosciuto. Di lui, Moirin sa solo che è un sacerdote di Naamah, la dea del desiderio, la stessa divinità che spesso le appare in sogno e che le ha donato innate abilità di seduzione. Ma il regno angeline è un posto pericoloso per un’ingenua fanciulla dei boschi. Non appena arriva nella capitale, infatti, Moirin viene prima derubata e poi investita dalla carrozza di Raphael de Mereliot, uno degli uomini più potenti della città. Un incontro che segnerà il suo destino: quando Raphael le offre ospitalità, Moirin s’infatua di lui e, col passare dei giorni, si lascia coinvolgere in una conturbante relazione amorosa. Ma la giovane non può immaginare che, in realtà, Raphael vuole soltanto servirsi di lei e delle sue capacità per realizzare un piano ordito da tempo…

In ogni singola mia recensione ho elogiato la mente e la narrazione di Jacqueline e badate gente: stiamo parlando di 9 (precedenti) libri.
Tutto è iniziato con quella ragazzina di nome Phèdre, che fu venduta a Casa Cereo da sua madre. Quella ragazzina è diventata l’eroina più amata e acclamata per moltissime persone. E’ diventata Donna ed ha portato avanti la sua vita con la testa alta e con il sangue di Kushiel in corpo… La prima Anguisette dopo diversi secoli!
Poi Phèdre ha fatto un viaggio in lontane terre oscure, laggiù il suo rapporto con il Cassiliano è stato messo a durissima prova. Ma in quel luogo di perversione e violenza, la maledizione di Phèdre è stata anche il suo dono.
Quel giornò salvò il figlio della più letale traditrice di Terre D’Ange e dopo i primi 3 libri incentrati su di lei la Carey ci ha portato ad amare e palpitare per quel ragazzino: Imri. Il terzo nella successione: Imriel de La Courcel. Sono passati altri 6 libri dove anche quel ragazzino è diventato uomo, trascorrendo la sua vita a rincorrere una grande avventura con quelle vissute dai suoi genitori adottivi. E ne ha avute di avventure diamine!!

‘Il Dono e il Sacrificio’ ci porta nuovamente nei luoghi che abbiamo tanto amato quasi 2 secoli dopo, e i nostri personaggi tanto amati sono passati a migliori vita, entrando negli annali storici.
Cominciamo questa nuova avventura con la voce narrante di Moirin, abbiamo così uno stralcio di vita dei Maghuin Dhonn (i fieri ‘selvaggi’ di Alba). Per metà libro viviamo la vita libera di lei e sua madre, scoprendo poco a poco interessanti verità, poi durante il rito albano (che porta all’età adulta) Moirin capisce che deve lasciare Alba, in cerca del suo destino. Oltre il mare, guarda a caso a Terre D’Ange!

E’ stato difficile per me “ricominciare da zero”, vibravo di malinconia ad ogni stralcio che vedeva Phèdre, o i suoi ragazzi, o Imri, Ysandre, Anafiel.. Favrielle nó Eglantine e molti altri!
Solo nell’ultima parte del libro ho cominciato a sintonizzarmi con questi nuovi personaggi. Ho molta fiducia in Jacqueline Carey, ricordo che ero contrariata anche quando scoprii che la storia volgeva verso Imriel, mettendo Phèdre da parte. Voglio credere che l’Autrice riuscirà a farmi entrare questa Moirin sotto pelle.

Buona lettura a tutti!!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...