Pubblicato in: 2013, Fantasy, Saga

Non bastava la dura vita reale …? (vol.2)


9788804490678gTRAMA – Nella terra dove le stagioni possono durare intere generazioni, divampa la guerra tra la bella e corrotta regina Cersei Lannister e i lord dei Sette Regni fedeli ai coraggiosi signori di Grande Inverno. Intanto, nelle grandi pianure orientali, la principessa Daenerys Targaryen, ultima discendente della dinastia del Drago, si prepara con i suoi poteri straordinari alla riconquista del regno dei suoi avi. Ma la vera minaccia sono gli Estranei che avanzano da nord, esseri misteriosi, per secoli ritenuti a torto frutto della fantasia. Odiano la vita, il fuoco, il calore, l’estate, perché essi sono la morte, il freddo, il ghiaccio e l’inverno. La fine dell’estate è vicina e solo un nuovo prodigio potrà squarciare le tenebre.

Forse qualcuno doveva dire a Martin che dolore, drammi, sconfitte e sfortune ne abbiamo già basta nella realtà! Eppure Già dal primo volume questa saga attira! Bè, diciamocela tutta. L’input di cominciare (finalmente) questa saga è avvenuto grazie alle serie televisive, che, a parte qualche strafalcione sto molto apprezzando!

Ricordo che già nel primo volume avrei voluto ‘impiccare’ l’Autore per aver scritto quello che ha scritto sulla matalupa, era cattivo presagio ricordo, e difatti è stato molto di cattivo presagio. La fine di questo secondo volume (ho sentito dire che è sempre il primo ma l’Italia spezza come al solito) lascia davvero tanta, tanta roba in sospeso, quindi presto bisognerà provvedere al proseguimento.
C’è tanta amarezza in queste vicende, tanto che davvero mi chiedo perchè voglio proseguire, ma non rispondete, è solo una domanda retorica 🙂
Che cosa posso dire che non vi rovini la lettura? La principessa Targaryen è bellissima, un sogno di fierezza, la cui ingenuità le farà fare un gran balzo nella vita!
Tanti figli Stark generano altrettante storie Stark, e sono storie avvincenti e di dolore. I Metalupi, a quanto pare, sono solo un’avvertimento delle creature bizzarre che ci aspettano. Ma anche i Draghi sono molto amati nei Fantasy, e apprezzo il modo in cui l’Autore li ha fatti entrare in scena, anche in un Fantasy erano solo creature leggendarie, ormai estinte!

Nonostante le incazzature che mi provoca andrò avanti, anche perchè non ho nessuna intenzione di vedere le serie televisive senza leggere i romanzi, solo solo per tutte le scene coi Metalupi che hanno omesso… ahhh sti tempi e modi cinematografici!!
See you later!!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...