Pubblicato in: 2019, Il Club di Aurora, Rubriche

Nati sotto il segno … de Roma


Quanto sei bella Roma quanno è sera…
Quanto sei bella Roma quanno piove…
Così cantava Venditti…

Ecco cosa ha voluto fare, secondo me, quest’Autrice: regalarci un affresco di Roma antica, questa Roma verace che solo un romano può capire. Tuttavia secondo me Aurora Stella ci è riuscita, a farci sentire un po’ di quel sapore genuino e “vecchio” anche a noi che romani non siamo.

Quanno se scherza bisogna essere seri.

Ma -Due cuori a zonzo- non è solo questo, anzi, per arrivare a questa elaborazione dobbiamo imparare a muoverci nell’ironia mentale di questa particolare Autrice.
Nel nostro incipit ci troviamo subito in una scena insolita, dove la voce narrante è quella di un gatto verace, un bel micione romanaccio. Ci descrive la scena grottesca di un individuo messo un po’ ko, che se la ronfa per le strade albeggianti di Roma.
Gli animali parlano, ma solo i lettori lo sanno, i protagonisti ovviamente non lo sanno ;), ma è quella voce narrante dei diversi protagonisti a quattro zampe che ci insegnerà un po’ di veri valori umani.
Quindi in questo libro non c’è la magia della scoperta di un’animale parlante, bensì, la magia di camminare nelle vie di Roma, nelle vie e nel suo cuore.

-Due cuori a zonzo- non è una storia che spicca di qualche particolarità, ma è unica nel suo genere per la svariata gamma di ingredienti contenuti, è come trovarsi di fronte ad un mega buffet dove ironia, sorte, rabbia, tradimento e amore. E poi ancora rammarico, delusione e via andare.
E’ tutto questo che fa di questo libro una lettura unica nel suo genere.

Ed è così che abbiamo una storia di fuga, poi di amore, di tradimento, e poi di rivalsa e pace con se stessi.
Stando attenti ci ritroveremo nella favola classica de -Gli Aristogatti-, come non immaginarla con i nostri protagonisti felini, e non solo, avremo anche un pizzico de -La carica dei 101-

Questo è davvero un libricino ricco di sentimenti e di ‘cose della vita’, cose che non fa male ricordare ogni tanto.

Acquista su Amazon

Leggi le altre recensioni
-Les Fleur du Mal CLICCA
-Paper Purr CLICCA
-Vivere tra le righe CLICCA
-Narrabilando CLICCA

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

8 pensieri riguardo “Nati sotto il segno … de Roma

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...