Pubblicato in: 2015, Fantasy, Trilogia

E’ un Classic Fantasy da collezione.


TRAMA – Un romancopzo fantastico tra terre magiche e sortilegi, un volo nel sogno, un viaggio all’interno di noi stessi, dove ogni percezione è viva e palpitante e dove anche l’impossibile diventa reale. Danny Martine è il Bianco Prescelto alla ricerca delle Nove Luci della Corona Incantata, capaci di svegliare la regina Darmha dal Sonno del NonQuando. Accompagnato da Coran, maestosa pantera alata, e dal simpatico lucertolone Bolak, attraversa il Regno dalle Nove Punte pronto ad affrontare ogni sfida. Ma Disperio, dagli abissi del Palazzo dell’Inverso, ostacola il suo cammino per raggiungere un potere ben più grande. Luce, Musica e paesaggi sconfinati, Pietre del Tempo, dell’Equilibrio e della Perfezione, amici sinceri e avventure mozzafiato al limite dell’incredibile… Estasia è un libro per ragazzi ma anche per adulti, che regala un messaggio liberatorio, trasmutando nella fantasia la realtà di ogni giorno e dipingendo l’Armoniosa Assonanza dell’immaginazione e della verità.

Per chi è cresciuto con storie come ‘The Labyrinth’, oppure ‘La Storia infinita’, potrebbe vivere questa prima parte del libro come qualcosa di già visto. Tra l’altro, essendo un volume un po’ datato (2006) ed essendo nella catogoria -per ragazzi- induce questo libro verso una leggera vena infantile. Tuttavia, secondo me, vale la pena leggerlo, perchè nonostante il sapore di già conosciuto, contiene molte idee originali, una sottile fantasia e soprattutto una morale bellissima, una delle mie preferite a dir la verità!

I suoi personaggi così distinti tra loro, la pantera candida e potente che contrasta con un lucertoloide umanoide che molto ha del buffo Carletto dei sofficini findus, e tutte le varie comparse più o meno ‘mistiche’ che incontriamo durante la strada, condiscono questo romanzo abbastanza bene da arrivare sino alla fine addirittura con la lacrimuccia.

Ribadisco, nonostante l’eterno concetto bene/male, che si vive nei racconti sotto forma di percorso tra adolescenza ed età adulta, in questo libro c’è davvero molto da assorbire, Falconi non ha lesinato nel regalarci particolari fisici e morali piacevolissimi.
Il finale ‘infernale’ inoltre, è stata a parer mio, una bella chicca.
Una piccola nota dolente forse è dovuta al progresso in cui non è entrato, pare che Estasia non sia disponibile in versione digitale, e nemmeno i due a seguire, considerato che parliamo di una trilogia! Per quando mi riguarda metto da parte i titoli e prima o poi in versione cartacea li acquisterò!!

Aggiunta del 12/01 corrente anno
Considerato che ho letto molte recensione stroncanti su questo libro ci tengo a sottolineare che sì, è vero che per certi versi è una similitudine con ‘La storia infinita’, tuttavia c’è di più:
1) degli ottimi disegni;
2) capi lettera arzigogolati conferiscono al libro un aspetto antico;
3) anche alcuni modi di scrivere originali come la parte tutta scritta all’inverso da un tocco di ‘Fantasy antico’;
4) alcuni personaggi astratti sono semplici metafore di quanto sia distruttiva la società odierna, di quanto faccia perdere la rotta, Estasia racconta qualcosa in più del semplicemente perdere i sogni nella narrazione de ‘La storia infinita’;
5) Nel finale ai coriandoli e paillettes troviamo un bel colpo di scena che non solo lascia presagire un proseguimento più complesso di questo primo libro, ma sviluppa anche forti sospetti su una scena precisa del duello finale;
Per ri-concludere secondo me è da leggere già già!!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Un pensiero riguardo “E’ un Classic Fantasy da collezione.

  1. Aggiunta del 12/01 corrente anno
    Considerato che ho letto molte recensione stroncanti su questo libro ci tengo a sottolineare che sì, è vero che per certi versi è una similitudine con ‘La storia infinita’, tuttavia c’è di più:
    1) degli ottimi disegni;
    2) capi lettera arzigogolati conferiscono al libro un aspetto antico;
    3) anche alcuni modi di scrivere originali come la parte tutta scritta all’inverso da un tocco di ‘Fantasy antico’;
    4) alcuni personaggi astratti sono semplici metafore di quanto sia distruttiva la società odierna, di quanto faccia perdere la rotta, Estasia racconta qualcosa in più del semplicemente perdere i sogni nella narrazione de ‘La storia infinita’;
    5) Nel finale ai coriandoli e paillettes troviamo un bel colpo di scena che non solo lascia presagire un proseguimento più complesso di questo primo libro, ma sviluppa anche forti sospetti su una scena precisa del duello finale;
    Per ri-concludere secondo me è da leggere già già!!

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...