Pubblicato in: 2019, Classici, Kindle - letture digitali., MITI, Poesia, Sociale

L’essenza della semplicità


Era da tempo che dovevo mettermi in pari e leggere quest’opera, famosissima ma a me sconosciuta. Ieri sera l’ho finita e nonostante non abbia l’epicità di opere che amo moltissimo come -La collina dei conigli- oppure -Spirit-, che rappresentano lunghi viaggi che arrivano al raggiungimento di uno scopo, di una pace tanto agognata, -Il piccolo principe- è lo scheletro di questi lunghi viaggi. L’essenza della semplicità.
E qui voglio fermarmi, nella sua splendida semplicità.
Per esempio alla fine della versione presa per Kindle c’è una lunghissima introspezione filosofica e morale ecc ecc ecc sui contenuti dell’opera, sul perché, sul percome, sull’Autore e a sua vita e bla bla bla bla… Ne ho parlato anche con Pier, gli ho detto che mi sono stufata ben presto di leggere sta cosa, perché è l’esatto opposto della semplicità della favola, mi piace pensare che anche il piccolo principe avrebbe sbuffato di fronte a sto testo fumoso e noioso e sarebbe presto tornato a curare la sua rosa.

Forse questa mia recensione risulterà sterile, futile e stupida, ma a me onestamente non importa, perché ho fatto mio il concetto di semplicità di questo piccolo principe e perché ho la mia rosa (ne ho addirittura due).

Ringrazio Laura Rocca per avermi spinto ad approcciarmi a quest’opera!

 

“Tu, fino ad ora per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.”

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...