Pubblicato in: 2019, Kindle - letture digitali., Sentimenti, Sociale

La legge del più forte.


“Avrò diciassette anni ancora per poco, poi sarò libera”, ecco cosa pensa Freya osservando i suoi genitori che inscenano la famiglia perfetta.

La sua vita potrebbe essere riassunta con due parole: apparenza e finzione. Ma quel mondo dorato non ha più nulla da offrirle e presto potrà lasciarselo alle spalle, dimenticandolo per sempre.

“Bugiarda! Non tutto. Non Chase”, la pungola la sua coscienza.

Sì, Chase, l’unico capace di fare breccia nella sua corazza, il ragazzo che le ha rovinato la vita in una notte. Per colpa di una sola debolezza, da un giorno all’altro andare a scuola è diventato un inferno e quello che era un sogno a occhi aperti è ormai un incubo sulla bocca di tutti, un bisbiglio che la perseguita.

Chase Weber — in arte Defluencer — è l’influencer più chiacchierato del momento perché non mente mai, ed è famoso proprio per le sue recensioni dissacranti, per il suo sarcasmo pungente, per la sua ribellione nei confronti del sistema.
Ma è realmente la persona che fa credere di essere? Il ragazzo sicuro che non si nasconde dietro a nulla, che non ha remore a disprezzare anche ciò che gli converrebbe acclamare, che fa e dice solo ciò che vuole davvero?

Defluencer saprà guardare oltre o farà a pezzi anche Freya?

I due si ritroveranno coinvolti in una storia difficile, schiacciati tra passione e dubbi, inebriati a tal punto da perdere il controllo e la lucidità.
In bilico tra giusto e sbagliato, verità e finzione, mondo reale e social, Freya e Chase dovranno decidere se passare la mano o rischiare.

Sarebbe ingiusto definire quest’opera esclusivamente come romance e basta, visto che si dipanano tematiche molto importanti come la famiglia e il bullismo.
Freya Villa è un’adolescente cresciuta sola nella ricchezza e seguita solo dai domestici. La disperata mancanza dell’affetto genitoriale l’ha resa più matura di tanti compagni della sua età, ha un mucchio di soldi ma sa che non li spenderà perché, come surrogato dell’amore, sono inutili, inservibili.

La madre è una stella della moda, il padre un mecenate delle comunicazioni. Entrambi ci sono solo nelle feste sociali, per dare ai media e ai social il quadretto di famiglia realizzata e perfetta, proprio come dice la descrizione del libro. Ma Freya lo sa, lei ha visto il grande amore dei suoi genitori diventare solo un fastidioso soprammobile vintage e quindi cos’ha imparato dalla vita, oltre che a cavarsela da sola? L’amore non esiste e se arriva dura solo l’attimo di una schiusa di un fiore.
E’ per questo che lei lotta per non diventare un oggetto di lusso nelle mani della madre che la vuole far diventare una star della passerella. Freya ama disegnare, Freya odia le luci.

E Chase Weber chi è? Un influencer, una bestia dei social. In apparenza.
Per due anni è stato il ragazzo perfetto con cui ha portato avanti la sua relazione immaginaria. Lui era l’amico perfetto, sapeva sempre cosa dire e cosa fare, come consolare Freya, come farla sentire se stessa e a suo agio.
Poi gli eventi l’hanno portata a conoscerlo dal vivo, ed è stato con questo che Laura Rocca ha inscenato il suo tema principale: il bullismo e il cyber bullismo.
Quello che, prima di Internet, erano scaramucce tra ragazzi, al giorno d’oggi è diventato un fenomeno reale ed estremamente dannoso (non che non lo fosse ai tempi).

Il confine tra sconto tra ragazzi e bullismo è sottile, i genitori in quanto tali devono approfondire sempre!

visita il sito

Laura Rocca dedica molto spazio a questo tema delicato, non solo nella narrazione, ma anche a fine opera. In quanto genitori moderni e assennati, dedicate del tempo a sfogliare questo sito e questo argomento. In quanto animali sociali abbiamo il dovere di vegliare sui nostri simili, dopo averlo fatto con i nostri figli che male c’è ad aiutare anche altri ragazzi che si trovano in questo incubo terribile?
Nella storia appena letta Freya era arrivata a un punto tale di disperazione che credeva di essere in torto, di essere sbagliata.

Nessuno ha il diritto di entrare così aggressivamente dentro le persone, ognuno di noi deve riuscire a trovare la forza di fermarsi e dividere la realtà delle cose dalla fantasia malata delle persone che fanno branco contro un individuo.

Nella storia non avremo solo questo argomento, dal momento che è anche un romance, alcune scene saranno vissute in modo molto esplicito e comunque si toccheranno anche altri argomenti, come l’omosessualità.

Freya si dimostrerà essere una ragazza piena di inventiva, di talento e soprattutto di pazienza.
Chase, nonostante il suo carattere assurdo, si rivela essere un personaggio forte e plausibile e, avanzando nella lettura, anche uno dei genitori si riscatterà, in un modo tutto suo e dovrete leggerlo per sapere chi è dei due. 😉

La storia d’amore alla fine non sarà perfetta, perché il principe azzurro non esiste. Tutto è frutto delle nostre scelte e delle nostre azioni e sopratutto del nostro impegno nel far si che le cose vadano, proseguano in un modo o nell’altro, aggiustando il tiro ogni giorno e riconoscendo sempre le nostre imperfezioni.

Acquista i libri di Laura Rocca

Certo che ti farò del male. Certo che me ne farai. Certo che ce ne faremo. Ma questa è la condizione stessa dell’esistenza. Farsi primavera, significa accettare il rischio dell’inverno. Farsi presenza, significa accettare il rischio dell’assenza…”

 

Arianna Palazzetti, superba voce del magnifico booktrailer del libro!

Carlotta Pantani, editor fissa dell’Autrice.

Pamela Menichini, grafica eccellente, anch’essa diventata fissa dell’Autrice 🙂

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

2 pensieri riguardo “La legge del più forte.

  1. Tuttavia in questa recensione manca qualcosa. Come spesso accade dietro grandi nomi ci sono grandi personaggi, in questo commento vorrei sottolinearli:

    Arianna Palazzetti, superba voce del magnifico booktrailer del libro!

    Carlotta Pantani, editor fissa dell’Autrice.

    Pamela Menichini, grafica eccellente, anch’essa diventata fissa dell’Autrice 🙂

    Guarda i link in fondo alla recensione

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...