Pubblicato in: 2016, Fantasy, Kindle - letture digitali., Saga

Lo squilibrio degli Universi (Imbalance- libro 1)


LK90cT6Viviamo in un mondo meraviglioso, la terra è un pianeta ricco di biodiversità e pieno di straordinari fenomeni naturali. Tanta bellezza non è però frutto di un miracolo o della scienza, come siamo abituati a pensare. La verità è che il nostro mondo è stato creato, ed è oggi protetto, da due razze di esseri sovrannaturali: i Seraphim e i Nephilim. Il loro compito è quello di mantenere inalterati gli equilibri degli ecosistemi attraverso il controllo sui quattro elementi della natura: i Seraphim appartengono al sole e ne traggono il potere della terra e del fuoco, mentre i Nephilim appartengono alla luna e i loro poteri sono quelli dell’acqua e dell’aria.
Ma che cosa accadrebbe se il controllo dei quattro elementi fosse nelle mani di un solo individuo?

L’estate è alle porte e, dopo mesi di studio lontana da casa, Aylin torna a San Francisco per passare le vacanze con la famiglia, gli amici e Samuel, qualcosa di più di un semplice compagno di studi. Quello che Aylin non sa è che la sua vita sta per cambiare svelando un enorme segreto legato alla sua nascita.

Questo primo libro l’ho conosciuto ai tempi del CoverGame, uno dei pochi che ho voluto acquistare per leggere.
Vi lascio questi link per poter leggere le valutazioni fatte ai tempi: cover – estratto

Imbalance di Luisa Scrofani e Valeria Diurno

E riprendendo proprio quest’ultimo, mi rendo conto che non vi è molto altro da aggiungere, già dalle pagine disponibili dell’estratto avevo già capito tutto di questo romanzo convolgente… Mi prendo qualche riga per copiarvi qui il mio giudizio fatto ai tempi del cover game

-L’ambientazione è davvero molto coinvolgente, le descrizioni idem. Piccolo appunto sulla descrizione della dimora di Aylin: la voglio anche io!! ^____^
Quello che apprezzo di questo capitolo è la sua travolgente normalità, così tanta normalità da dimenticare il genere di cui stiamo parlando e devo ammettere che lascia un sapore particolare, tutta questa tranquillità. Istintivamente mi viene da pensare che questo modus operandi di scrivere sia la chiave di volta che permetterà di apprezzare il misticismo dell’urban fantasy che avverrà in seguito.
Tutto questo nel primo capitolo. Nel secondo travolgiamo completamente tutto.
In netto contrasto con l’inizio dell’opera, ci ritroviamo ora, gli individui appartenenti alle specie descritte, elegantemente vestiti in giacca e cravatta e perfettamente mischiati con la razza umana.
In questo secondo capitolo veniamo catapultati di botto nell’urban fantasy e non solo, dall’ammasso di informazioni e rivelazioni che riceviamo in brevissimo tempo, mi viene in mente una categoria a cui attribuire questa storia: telenovelas. E delle più accattivanti direi! Tanto che finisce nella mia lista acquisti 😉 –

Quello che avevo compreso, già dalle prime pagine, era il fatto che fosse molto simile alla struttura di una telenovelas, intrighi compresi, che lasciano tantissime domande e che fortunatamente, hanno trovato risposta già nel primo volume (alcune di loro).
Sto cercando di motivare il mio apprezzamento riguardo a questa prima parte della saga, ma non è facile, i personaggi sono forti e ben distinti, le ambientazioni (e mi ripeto) sono eccezionali, i dialoghi mi sono molto piaciuti, vi sono interazioni psicologiche per nulla scontate, per esempio la storia tra Aylyn e Samuel: indescrivibile. Fortunatamente l’abilità delle due scrittrici ha prodotto anche altre interazioni dagli sviluppi interessantissimi (e non mi riferisco solo alle coppie).
Vi sono scenari davvero rilassanti, così come, purtroppo, situazioni odiose, perchè sì, abbiamo anche il personaggio cattivo, e il personaggio idiota, ma il mondo è vario no?
Il finale è troppo troncato per i miei gusti, l’avrei addolcito un pochino, mi lascia troppa frenesia di sapere cosa succede dopo il ‘patatrak’, ora dovrò tormentare le autrici per sapere quando uscirà il prossimo.

Lo consiglio? NO, lo obbligo agli amanti dell’Urban Fantasy!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...