Pubblicato in: 2016, Kindle - letture digitali., Narrativa, Sentimenti

Intenso come il caffè italiano


«PCome-miele-e-neve-le-tazzine-di-yokoerché batte il cuore?»
È questa la domanda che Lucia “Lou” Zarda, trentanni, si è posta per tutta la vita.
Ferita e delusa dopo la fine della storia decennale con Andrea Marini, Lou vive nel suo mondo fatto di colori e tele e di lunghe passeggiate solitarie fino alla spiaggetta che guarda al parco di Seurasaari di Helsinki, divisa tra il lavoro al Museo d’arte contemporanea e il bozzolo sicuro della sua piccola casa.

L’incontro inaspettato con il musicista che vive a pochi passi da lei, l’affascinante e misterioso Vilhelmi Niemi e i suoi verdi occhi di giada getterà mille dubbi su Lou, investendola con un turbinio di nuove emozioni, incertezze e speranze.
La voglia di lasciarsi andare si scontra con l’antica paura di non essere abbastanza.
Scappare o restare rischiando di essere ferita di nuovo?
Lasciarsi amare o rifugiarsi nella solitudine rassicurante?

Un susseguirsi di eventi inaspettati spingerà Lou a compiere una scelta che potrebbe cambiarle per sempre la vita.
Anni dopo, il destino porterà nuovamente Lou ad Helsinki, nel la terra che l’ha adottata e nella quale si sente a casa, la fredda e magica Finlandia con le sue aurore boreali e il sole di mezzanotte, dov’ è sempre stato il suo cuore.
Il ricordo di Vilhelmi, di colui che ha amato profondamente, non l’ha mai lasciata, tormentandola anche nei sogni.
Forse le loro strade si incroceranno ancora una volta e Lou troverà la risposta alla sua domanda.

Mi sono avvicinata a quest’opera perché apprezzo molto il lato grafico dell’Autrice. Quando ho iniziato a leggerlo, il Kindle mi stimava 8 ore di lettura e mi ero un po’ scoraggiata, non so perché… hum… invece lo so: vorrei smaltire la mia enorme cartella di libri da terminare 😀

Ma parliamo del libro!
Posso dire che si divide in tre parti, anche se una parte è solo raccontata al passato. Nella prima parte abbiamo le vicende di Lucia, detta Lou, in cui veniamo a conoscenza di diversi fatti che l’hanno fatta diventare quello che era, poi incontra il bello e dannato e le vicende diventano davvero di miele, alternate ad istantanee stile manga per finire alla classica commedia comica made in Italy.
Il libro ha diversi ‘refusetti’ (che ho diligentemente segnato), nella prima parte ho riscontrato alcune frasi che potevano essere scritte meglio.
Poi c’è una seconda parte. E per me è stata la fine.

Per finire di leggere il libro mi sono dovuta chiudere in bagno, perché piangevo come un idiota. Posso sopportare i romance, la sofferenza, la lontananza, ma quando ci sono di mezzo gli animali, io non trattengo il pianto. L’epilogo è scritto secondo il POV della gattina Katty (la conoscerete leggendo il libro), che riassume, secondo il suo modo di essere gatta, il vissuto dei due innamorati. A quel punto, tutta la tensione vissuta nella seconda parte, pesantissima e sofferta è esplosa in lacrimoni stile Alice nel paese delle meraviglie gigante.
Ho provato a soffermarmi qualche ora a capire come mai questo libro è così’ bello, ma bello forte eh!

E’ una storia su diversi piani temporali, succedono tante cose, in tanti posti, nel corso di diversi anni. E’ una storia in cui chiunque può immedesimarsi, perché ci sono alcuni punti chiave, come l’amore vero, il cambiamento drastico, le vicissitudini della vita, che ci parlano anche di noi, io, voi, i vostri conoscenti.
Tutti abbiamo una storia da raccontare.

Ho pensato e pensato, cosa mi avesse turbato così tanto, al di là della narrazione, della trama, riflettevo su tutti gli argomenti di una vita, alle decine di sfumature di caratteri che abbiamo. Poi alla fine ho capito: quello che abbiamo adesso, dobbiamo godercelo fino in fondo. Lou ha rischiato di perderlo, si è violentata l’Anima per diversi anni, perché aveva paura. Con questo libro la frase “vivi il presente” non è così scontata.

In questo libro c’è tanta roba, tantissima roba, tantissime riflessioni, qualcuna di esse ci tocca per forza.
A me ricorda il cambiamento che ho fatto: la scelta del trasferimento. Ma anche il cambiamento delle persone, facendomi ricordare un episodio della serie ‘i casi della vita’. Mi ha fatto ricordare anche i lunghi anni di rapporto a distanza avuto con l’uomo con cui finalmente convivo da due anni: il mio personale Principe di Giada 😉 noi non abbiamo una gattina nera isterica ma un coniglio bianco sofisticato e altezzoso.

Ripeto è un libro lungo, perché è una lunga storia di vita, sofferenza e scelte. E’ sicuramente un’opera al di sopra di ogni aspettativa, che merita una lettura da parte vostra.

I personaggi sono tanti e ottimi, tutti ben caratterizzati e coerenti dall’inizio alla fine, sono così reali, che sembrano saltar fuori da un momento all’altro, penso che il mio preferito sia sicuramente Simone!

La struttura narrativa è particolare, perché non espone tutto in blocco: le informazioni vengono distribuite col tempo, come ricordi, come racconti o come confidenze. Una narrativa a matrioska molto ben riuscita, senza difetti. Una lettura sorprendente adatta a tutti, non so se per maschietti vada bene, ma per noi sentimentali fanciulle sicuramente sì!

 

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...