Pubblicato in: 2016, Dark, Trilogia

Anime Dannate… letture da brividi!


51s+3MiU22LIrlanda , anno Domini 1172
Dominio di Fairy Manor
Il duca Rhodry O’Connors viene assassinato. Sua moglie Savanne, accusata dell’omicidio, viene imprigionata nella torre di un convento. Prima di togliersi la vita in un atto di disperazione lascia una maledizione scritta col sangue sulle mura della sua cella: “Nessun O’Connors sul trono di Fairy Manor”.
Irlanda, 1993.
Celina Gandini è una restauratrice di dipinti dal passato turbolento.
Invitata a passare le vacanze a Fairy Manor dall’amica di penna Alexandra, Celina si trova suo malgrado coinvolta in una serie di omicidi e di eventi paranormali.
Al centro della vicenda lo spagnolo Rafael de Roya, che flirta con entrambe le donne, sembra nascondere segreti inconfessabili.
E il fantasma della duchessa assassina torna a chiedere vendetta, legando a sé ogni azione che Celina dovrà compiere per uscire dall’intrigo di una setta che metterà in pericolo la sua stessa vita.

L’inizio di questo primo romanzo inizia sotto il segno di tre aggettivi: rilassante, promettente e avventuroso.

La narrazione porta il lettore nelle vicende di un antico castello, Fairy Manor, ed un altrettanto antichissimo monastero, altalenandosi tra presente e passato.

Avremo quindi diversi filoni narrativi: quel che riguarda le vicende di un ducato e tutti gli intrighi che spesso vi stanno dietro. E, sempre nella medesima dimora, le vicende dei protagonisti contemporanei, alle prese con la ristrutturazione del convento ai fini commerciali.
E’ quel tipo di narrativa, molto stuzzicante, dove il lettore viene messo al corrente di fatti determinanti nella storia, mentre i protagonisti del libro sono ancora all’oscuro, così s’innesca quella curiosità di scoprire quando e come scopriranno quel fatto determinante e come influirà sulla loro psiche e sul proseguimento della storia.

C’è anche un fatto assai interessante, durante la narrazione, è inevitabile che un lettore non proprio vergine, si faccia delle precise idee di posizione dei vari protagonisti e l’Autrice sembra non curarsene molto, quasi a farmi credere che si tratti di un tranello, creato appositamente per rendere il colpo di scena ancora più pregnante, ma questo è da vedere.

E’ un fantastico affresco storico, anche se non ho la cultura (ne il tempo per fare ricerche) di sapere se è ispirato a filoni storici reali, oppure se è una creazione a sé stante; gli estratti storici che incorniciano i vari capitoli sono davvero convincenti e mistici, molto azzeccati ai fini della narrazione in questo contesto.

Il libro potrebbe essere anche auto-conclusivo, sebbene sia solo il primo di tre. Tuttavia dalla metà in poi accadono troppe cose che lasciano uno strascico di curiosità e, per quanto mi riguarda, appena posso, continuerò la storia, anche perché mi sono fatta delle opinioni precise e perché sento che ci saranno delle sorprese amare come il fiele.

In sostanza? Consigliato!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

6 pensieri riguardo “Anime Dannate… letture da brividi!

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...