Pubblicato in: 2015, Fantasy, Kindle - letture digitali., Quadrilogia, Sociale

Benvenuti nel mondo perfetto…


cop-low-the-giver-HPPIS845TRAMA – Jonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

Benvenuti nel mondo perfetto … dove stai pur certo che se fai richiesta di unità familiare ti verrà attribuito un compagno/a qualitativamente e altamente compatibile con il richiedente. Inoltre dopo tot tempo potrai fare richiesta per avere figli, prima uno e poi l’altro, attenzione però: al massimo due.
Inoltre in questo mondo perfetto stai tranquillo/a perché, essendo monitorati dalla nascita, sapranno tutto del tuo carattere, di che persona sei, quindi ti verrà attribuito il lavoro perfetto per le tue inclinazioni, avrai una casa, poi un partner e a tua volta avrai dei figli.
C’è tutto in questo mondo perfetto, non sarai mai infelice e non soffrirai mai la fame, ne ti annoierai… c’è tutto in questo mondo perfetto, tutto tranne l’autenticità, l’amore, i sentimenti profondi e soprattutto la consapevolezza.
E questo, a Jonas, quando diventa il ‘nuovo accoglitore di memorie’ e scopre una serie di ‘verità’, non va assolutamente bene.
Per lui le persone devono vivere sentimenti autentici, travolgenti, devono poter vedere come sono i colori realmente, deve poter avere figli suoi, avere la possibilità di sbagliare.
L’umanità deve riavere il libero arbitrio!

Ho letto il libro perché volevo poi vedere il film, mi sono trovata di fronte ad una lettura accattivante e sconvolgente: dietro alla facciata della perfezione e della stabilità c’è un baratro di orrore e quel che è peggio è che lo si fa senza capire, perché sono esseri umani selezionati così da generazioni.
Jonas, un ragazzino di tredici anni fugge alla ricerca dell’altrove, certo che esiste. Certo che le memorie ricevute dal donatore siano da qualche parte, laggiù, oltre le comunità perfette.
Peccato che finisce in modo che ancora non si sa l’esito del viaggio, ad ogni modo stra consigliato indubbiamente!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

12 pensieri riguardo “Benvenuti nel mondo perfetto…

  1. Ciao cara, io ho visto il film… non ho nemmeno pensato di cercare prima il libro… avevo voglia di vedere qualcosa di nuovo e devo dire che mi è piaciuto molto 🙂
    Ne deduco che anche il libro debba essere veramente affascinate e dal quel che scrivi in merito, mi confermi che Sì!
    Dopo che avrai guardato il film fammi sapere i tuoi commenti di confronto… io l’ho fatto con diversi titoli,l’ultimo è stato “The Host” … “L’ospite” in Italiano, che ho commentato sul mio blog… l’hai letto … o visto???
    baci baci

    Liked by 1 persona

  2. Guarda, ho appena finito di vedere il film, morivo dalla voglia. Nella videoteca dove vado l’ho visto già da un po’ ma volevo prima leggere il libro. Sotto certi aspetti il film è persino migliore del libro, ma penso che il giudizio sia in qualche modo determinato dalla lettura. Secondo me si sommano, penso che anche leggere il libro dopo la visione possa regalare molte emozioni, anche perché nel film ci sono diverse licenze poetiche.
    Ma -L’ospite- non è quel libro della Meyer? La creatrice di Twilight? Non ho ne visto il film, ne letto il libro però…

    Liked by 1 persona

    1. Però… sarà uno dei pochi casi in cui si può leggere il libro dopo aver visto il film?
      Quasi quasi mi tenti… lo accodo… anche se la coda si sta allungando tantissimo… a proposito… siccome anche a me il finale mi ha lasciata un po’ così (tipo: enbè…) sai mica se c’è un continuo???
      Per la tua domanda… la risposta è sì: l’Ospite è della Meyer, ma io sono tra quei lettori a cui piace 🙂
      Quindi mi è piaciuto Twilight, anche se lo scoperto per caso… ma è arrivato in un momento della mia vita che… diciamo: ne avevo proprio bisogno di una lettura tranqui/scorrevole/romantica/ecc. con i suoi pro e contro. (tipo Bella non la sopporto 😉
      A dire il vero, paradossalmente The Host mi è piaciuto di più … entrambi (libro e film) ma consiglio di leggere prima il libro, decisamente più completo e decisamente più coerente… se hai voglia di sapere di più su come la penso, ho scritto un commento sul mio blog https://leggimiscrivimi.wordpress.com/2014/09/25/ho-letto-lospite/
      Baci cara ^_^

      Liked by 1 persona

      1. Lasciamo perdere ‘le code’ che se vedessi la mia cartella estratti ti verrebbe la ‘pecolla’ XD
        Allora per quanto riguarda The Giver, sì, prosegue e dovrebbe essere una quadrilogia:
        2) http://www.amazon.it/dp/B0062OR31W/ref=wl_it_dp_o_pC_nS_ttl?_encoding=UTF8&colid=3T3U0ZR7U91D&coliid=IO0YC13KEDJ0R
        3) http://www.amazon.it/dp/B00769CYSE/ref=wl_it_dp_o_pC_nS_ttl?_encoding=UTF8&colid=3T3U0ZR7U91D&coliid=IYKGBDZ95BZF8
        4) http://www.amazon.it/dp/B00BEN6KWE/ref=wl_it_dp_o_pC_nS_ttl?_encoding=UTF8&colid=3T3U0ZR7U91D&coliid=I3JNUDF8YAUMZA

        per quanto riguarda la Meyer, dopo il drastico voltapagina che ha fatto con il suo stile non sono rimasta proprio invogliata, ma visto che ora c’è anche il film proverò a scaricarmi l’estratto su Amazon!

        Appena leggo la tua rece ti dico, purtroppo fino al 16 sono con la percentuale bassissima… 😦

        Liked by 1 persona

    1. Dama, sono lusingata, ma purtroppo non ho l’adsl e spesso entro in rete coi minuti contati, in questi giorni ho addirittura quasi finito la percentuale concessa e fino al 16 niet.
      Passerò comunque a dare una piccola occhiata

      Liked by 1 persona

  3. Ciao!
    Ho scoperto il tuo blog grazie al premio “very nice blog” in cui sei stata taggata da Laura.
    Mi piacciono molto le tue recensioni e ho avuto modo di vedere che abbiamo fatto molte letture in comune. 🙂
    In particolare, anche a me è piaciuto moltissimo “The Giver”, anche se poi, non sono andata avanti con la saga. >.<
    In ogni caso, se vuoi passare, ti lascio il link del mio Blog: http://questionedilibri.altervista.org/

    Liked by 1 persona

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...