Pubblicato in: 2010, Fantasy, Trilogia

Un’Autrice da riflettore (vol.2)


phpThumb_generated_thumbnailjpgTRAMA – Lisa ora vive sulla terra, tra gli Umani, e le è stato rimosso ogni ricordo legato alla sua permanenza tra gli Elfi. Ha dimenticato anche il suo amore per il Generale Bartolomeo.
Ma forze oscure e malvagie stanno operando per minare il già precario equilibrio del Regno Elfico e dell’Universo Intero.
“Scusa, stai forse parlando con me?” chiese Lisa, puntando un dito contro il suo petto e fissandolo con occhi ancora più sbarrati. Marcus sospirò e le fece un breve inchino.
“Sto parlando con la nuova Signora degli Elfi, la quale, ora, ha il dovere di incontrare i Consiglieri.”

(libro letto 28 gennaio 2010)

Allora, devo dire che ho trovato questo secondo capitolo assai entusiasmante. C’è qualcosa nei personaggi, che crea dipendenza. Mi è piaciuta la progressiva maturazione di essi, ho adorato vedere/leggere fin dove si spingeva Lisa, le parentesi che inquadravano l’ambientazione e persino il linguaggio usato, bravissima, hai anche usato un linguaggio da teen-ager.

Il mondo di Lisa, anche se classicamente favolesco (cielo verde e prato blu) è davvero attraente, proprio per quegli elementi, classici e innovativi che ha mescolato tra loro.
Molto belli i rapporti tra le persone e non mi riferisco soltanto ad una o due persone, ma proprio in generale, le interazioni sono differenti e non monotematiche ed una cosa che ho apprezzato molto è questo comunicare tra le righe in maniera sapiente anche senza dirlo apertamente. Di contro invece, sono stati alcuni dialoghi che ho trovato innaturali, sembrano un escamotage per dare informazioni al lettore che vere e proprie conversazioni tra personaggi.

Una cosa che mi ha smontato è il calo di scena del protagonista maschile (Barty), che ho comunque compreso perchè è chiaro che in questo capitolo deve uscire il potenziale di Lisa, però alcune scene mi hanno fatto calare l’effetto ‘superman’ che avevo in mente. Mentre il nuovo personaggio maschile è (giustamente) ripugnante, diciamo che mi ha veramente sorpreso e spero che nel terzo ed ultimo capitolo si possa saperne di più, indubbiamente è in una posizione scomoda, avendo rango reale.

Su Gianni preferisco astenermi, non potrei fare a meno di spoilerare, ma che spasso!
Il finale è davvero spettacoloso, giustamente lascia il lettore con una buona dose di curiosità e credo proprio che un’alta percentuale di lettori farà in modo di procurarsi il terzo ed ultimo volume!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...