Pubblicato in: 2009, Dark, Fantasy

Della serie: non guardare sotto il letto di notte!


thumbnail.aspxTRAMA – Si chiudono gli occhi, i pensieri si distendono e come tentacoli si immergono nella notte, scura. E’ un momento fugace, ma intenso, mentre l’incubo si insinua, penetrante, laddove le paure sono racchiuse saldamente. Il terrore esplode e il fiato cresce, si innalza e gonfia i polmoni. Un momento dopo è grido nel buio.
Benvenuti nei miei sogni…

(libro letto il 30 settembre 2009)

L’introduzione di Davide Longoni mi piace molto, per come è impostata e per il suo tono di veridicità;

Il primo racconto, davvero molto breve è ben congeniato, ma il finale senza una spiegazione valida riguardo alla cattiveria del personaggio mi lascia incuriosita. Quasi come se l’autrice dichiarasse, fra le righe, che in quella circostanza avviene esattamente come da narrazione.

Con il secondo racconto ci si ambienta nella struttura del libro (racconti brevi), e inoltre c’è la dichiarazione che non ci troviamo di fronte un libro per bambini, lo evidenziano le scene crude ed esplicite. Sicuramente, e ci tengo a dirlo, ci troviamo di fronte ad un’autrice che ama giocare le sue carte, spingendo sull’unione trama/ambiente, noto una certa abilità nella descrizione narrativa!

Il 3 racconto lo trovo un po’ scontatino, forse perché mi sento piuttosto incline a “quel mondo”;

il 4 è niente male, sebbene non abbia provato che disgusto durante la colluttazione.

Indubbiamente ho trovato molta violenza, non sono molto abituata, ma si tratta pur sempre di horror e proseguo nella lettura…

Il 5 è agghiacciante, perfettamente nel mio stile ‘catastrofi mondiali”

Anche se ancora non ho provato i sentimenti di spavento ed orrore che mi aspetto sin dalle prime battute proseguo la mia lettura per scoprire il 6 racconto: mi auguro che i lettori di questo pezzo non attribuiscano il satanismo alla religione pagana, perché sebbene io sia atea, mi spiacerebbe comunque.

Al 7 racconto mi si drizzano le antenne, questo racconto mi ha risvegliato antichi ricordi d’infanzia, in cui, insieme ad un’amica, avevamo creato una pericolosissima ‘Dama Rossa’ delle spiagge ! XD

Il racconto 8 è abbastanza rabbrividoso, anche se avrei gradito qualcosa anche con la figura maschile;

Non leggevo questo genere da non so quanto tempo. Questo libro ha proprio una buona dinamica ed è ben articolato;

Il 9 è a dir poco allucinante! Da un accaduto casuale un simile risvolto.

Il 10 non l’ho molto capito. Nella prima parte erano madre e fratello? Nella seconda parte erano la sorella della madre col fratello della protagonista?

L’11 è geniale e scritto stra-bene. Il concetto e il messaggio in esso contenuti mi han fatto saltare di gioia!

Riguardo al 12 avrei preferito che l’essenza di Strega fosse legato alla purezza della Foresta, piuttosto che ai demoni e al male. La fine è triste, mi fa arrabbiare!

Il 13 lo trovo un piccolo intermezzo vampiresco;

14 //

E quando sembra che i racconti, a finire, siano tipo a cornice, semplici e brevi ecco che SVAMP! L’uscita di una nuova storia originale e tutta contemporanea!

La 16 è agghiacciante e impressionante, che è stato dato a quella specie?

Nella 17, bè certo che i commenti finali dell’uomo sono piuttosto indicativi, no?

Inquietatante ed elegante il pezzo in chiusura.

Ancora i complimenti a quest’Autrice per la sapienza con cui ha mescolato questi piccoli astri di paura, adesso cerchiamo anche altre eventuali opere!

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...