Pubblicato in: 2013, Narrativa

Grappoli di guai o solo pensieri radicati?


fotoTRAMA – Quando suo marito Harry la lascia (non per la solita ventenne bensì per un altro uomo) e nello stesso pomeriggio viene licenziata, Florence Darling teme di non farcela a reggere il dolore. Soltanto il pensiero che l’adorato figlio Monty stia per tornare da un anno sabbatico in Australia la salva dal folle desiderio di ingozzarsi di cioccolatini fino a scoppiare. Monty ha però in serbo una terza “sorpresa” per la povera Florence: al suo arrivo in città non è solo. Lo accompagna una donna. Molto più vecchia di lui. Che presenta a tutti come sua moglie. Nella famiglia Darling i guai sono sempre piombati a gruppi di tre… e a questo punto Florence pensa di potersi mettere tranquilla, che altro dovrebbe succedere? Succede che il suo progetto di trasformare la casa malconcia nel centro di Londra, ereditata dalla nonna, in una bella sala da tè si incaglia. E che la vita felice messa in scena dalla sorella sta per dissolversi tragicamente. E che il suo medico le lascia davvero troppi messaggi in segreteria per volerle semplicemente proporre l’ultimo, miracoloso siero antiage. Potrebbe forse andare peggio di così? Potrebbe, o almeno lei ne è convinta. Eppure, alla fine, l’entusiasmo per il suo progetto e soprattutto l’arrivo di Will – il misterioso e affascinante tuttofare che la sta aiutando nell’impresa – le insegneranno ad assaporare gli alti e bassi della vita, proprio come si fa con una buona tazza di tè accompagnata da una generosa dose di pasticcini.

Quando hai avuto una vita piena, serena e felice, raggiungendo traguardi classici come avere un figlio, un buonissimo marito, un lavoro gratificante, una vita piena insomma e un giorno cominciano a succederti i finimondi peggiori e tutto quello che per te era una certezza tangibile si sgretola tra le tue mani facendoti sprofondare della depressione più nera, come ti comporti?
Ti trascuri, diventi alcolizzato, diventi cattivo e spietato e tutto l’amore che c’era in te si trasforma in rabbia che sembra non esaurirsi mai.

Che cosa fare? Andare avanti inserendo nuovi traguardi nel mezzo dell’uragano anche se ti accorgi che non ce la puoi fare, perchè è tutto così tremendamente difficile.

Perchè la vita è stata così spietata se sei stata sempre una buona persona?

Questo Florence si è chiesta dal giorno in cui tutto è cominciato. Ma la risposta che ha rivevuto è stata piuttosto drastica e quando tutto sembrava perduto l’intero mondo, anche coloro che l’avevano ferita si prodiga per aiutarla e starle vicino. Avanti, mattone dopo mattone, Avanti e il sogno dedicato a Nonna Rose diventa realtà e all’improvviso una sola cosa diventava importante per lei, una cosa che non avrebbe più riavuto indietro.
Ma l’inaugurazione era stata un mega successo, la sua sala da tè anche, l’intero quartiere si riversava da Florence per distendere i nervi in un luogo incantato dove sorseggiare del buon tè e le mille delizie cucinate dalla bella padrona di casa.

La vita è quello che è, e questo libro vuole solo ricordarci che il dardo del destino è cieco più della fortuna e che dobbiamo sforzarci a fare quel che possiamo fare finchè ne abbiamo le forze e siamo in vita, perchè ahimè, essa è così breve, talvolta…

Annunci

Autore:

Anno '74, secondo il "personology" è l'anno dell'avventura fantasmagorica. Sono una lettrice accanita, special modo da quando posseggo il Kindle, sono anche una frequentatrice assidua dell'immenso bar di Internet. Sono pigra a ciabattara ma fortunatamente longilinea (anzi, vorrei ingrassare), non ho figli ma ho un fidanzato bambino ed un coniglio puffoso per peluche (che ovviamente tratto nel massimo rispetto) Amo fare shopping, ma solo nelle librerie, adoro andare a mangiare fuori. Amo il caldo anche se da quando vivo qui in Sicilia sta diventando troppo.. caldo e che altro dire? Scopritemi attraverso le mie recensioni, no?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...